Pubblicato il

Costi della politica, la Corte dei conti chiede ai gruppi consiliari la restituzione di 80 mila euro

Il solo Pd dovrà restituire oltre 43 mila euro

Il solo Pd dovrà restituire oltre 43 mila euro

Quattro dei sette gruppi consiliari dell’ultimo semestre della scorsa legislatura dovranno restituire circa 80 mila euro ricevuti come contributi al funzionamento dei gruppi stessi.
Lo ha deciso la Sezione di controllo della Corte dei Conti della Valle d’Aosta, che ha usato la lente d’ingrandimento sulle spese sostenute da Uv, Sa, Fa, Pdl, Uvp, Alpe e Pd e durante l’ultimo scorcio della XIII legislatura nel 2013.
La parte più cospicua della restituzione spetta al Pd (43.787 euro), seguito da Stella Alpina (14.520), Pdl (13.541) e Alpe (7.801). Fédération autonomiste aveva già restituito volontariamente quanto ricevuto, mentre Uv e Uvp non dovranno restituire un solo euro poiché il Leone rampante avrebbe fornito esaustivi chiarimenti sulle spese effettuate, mentre il Leone dorato non ha speso un solo euro dei rimborsi che gli spettavano.
(re.newsvda)

Condividi

ULTIME NEWS