Posted on

Furti in Bassa Valle: maxi condanna allo ‘speronatore’ dei carabinieri

Furti in Bassa Valle: maxi condanna allo ‘speronatore’ dei carabinieri

Inflitti 5 anni di carcere al 'palo' della banda che il 2 febbraio mise a ferro e fuoco Verrès, Arnad e Donnas; era accusato di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale

Cinque anni di reclusione e 900 euro di multa. Al giudice del Tribunale di Aosta, Eugenio Gramola, sono bastati soltanto otto minuti – dalle 10.59 alle 11.07 – per decidere questa mattina la condanna da applicare nel processo con rito abbreviato a Ronga Marko Jovanovic, 27 anni residente a Napoli ma proveniente da un campo nomadi dell’hinterland torinese, accusato di furto aggravato e di resistenza a pubblico ufficiale.
Venne arrestato poco dopo le 11 del 2 febbraio scorso a Donnas, al termine di un rocambolesco inseguimento da parte di due pattuglie dei Carabinieri: considerato il ‘palo’ di una banda di topi d’appartamento proveniente dal vicino Piemonte, che quella mattina aveva già ripulito quattro abitazioni tra Verrès, Arnad e Donnas, Jovanovic provò anche una disperata fuga a piedi.
Nella foto l’imputato questa mattina all’uscita del Tribunale di Aosta.
Maggiori dettagli in merito sul numero di Gazzetta Matin in edicola domani, sabato 19 aprile 2014.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS