Posted on

Turismo: tra sagre e tradizione, l’estate entra nel vivo

Turismo: tra sagre e tradizione, l’estate entra nel vivo

Appuntamenti con la cucina di tradizione, ma anche con l'artigianato e i combats de reines

Dopo un week-end ricco di appuntamenti ma funestato dal tempo incerto sabato e dalla pioggia domenica, (dalla notte rosa di Gressoney, passando per quella bianca di Verrès e quella bianconera di Châtillon; dalla sagra della selvaggina a quella del pane nero), quella che sta per iniziare sarà un’altra settimana all’insegna del gusto e della tradizione. All’appello vi sono infatti la sagra della favò di Ozein e la seupa di Valpelline; venerdì 25, sarà inaugurata in piazza Chanoux la mostra concorso dell’artigianato tipico di tradizione – primo degli eventi dell’estate – insieme ad Atelier des Métiers e Foire d’été – che celebrano gli artigiani di casa nostra. Settimana intensa anche per la parentesi culturale, con l’inaugurazione di tre mostre (Corni, Artisti valdostani e lo spazio Nex al Forte di Bard) e l’inaugurazione del restauro conservativo dell’acquedotto di Pont d’Ael. Domenica 27 infine, infine, spazio alla tradizione, con la ripresa dei combats des reine nell’arena di Etroubles.
Approfondimenti sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 21 luglio.
(c.t.)

Condividi

LAST NEWS
Pontboset, lo scuolabus c’è ma una bimba resta a piedi
Il Fiat Ducato 9 posti utilizzato per il trasporto scolastico a Pontboset

Pontboset, lo scuolabus c’è ma una bimba resta a piedi


Il trasporto scolastico è stato ripristinato ma l'unica bimba che frequenta la scuola...

Posted by on