Posted on

Piscina di Variney: riapertura al pubblico «indicativamente dal 30 settembre»

Piscina di Variney: riapertura al pubblico «indicativamente dal 30 settembre»

Lo anticipa il neo gestore Nicola Brischigiaro dell'Apnea National School SSD, che annuncia: «Tantissime novità, qualcosa sicuramente di diverso rispetto a quanto era stato offerto finora»

«Tantissime novità, qualcosa sicuramente di diverso rispetto a quanto era stato offerto finora. Sai, io non sono un imprenditore, sono un organizzatore, quindi il mio obiettivo è quello di proporre a pubblico e corsisti qualcosa di funzionale e allo stesso tempo di unico».
Così Nicola Brischigiaro, dell’Apnea National School SSD, commenta «gli importanti lavori di restyling» in corso di realizzazione sulla piscina comunitaria di Variney, in località Chez Roncoz di Gignod, impianto – di proprietà della Comunità montana Grand Combin – chiuso dal 19 gennaio scorso dopo la rescissione del contratto da parte del vecchio gestore, l’associazione sportiva dilettantistica Serenissima Nuoto di Paolo Penso.
Gli interventi di ammodernamento, ripristino e messa a norma della struttura, che «in questa prima tranche ammontano a circa 60.000 euro», spiega Brischigiaro, sono stati inseriti nel capitolato d’appalto tra le opere a carico del gestore dell’impianto, tra cui figurano anche i lavori di adeguamento della vasca alla misura regolamentare di 25 metri, considerata la sua attuale lunghezza di 24 metri 91 centimetri, nove in meno rispetto a quella regolamentare, per l’appunto.
«Ma questo sarà un intervento che effettueremo più avanti, nel 2015», puntualizza Brischigiaro, che in riferimento alle possibili tempistiche di riapertura della struttura, precisa: «Dal 20 settembre apriranno i termini di iscrizione per corsi e attività didattiche da noi promossi, dopodiché pensiamo di poter aprire la piscina al pubblico indicativamente dal 30 settembre (apertura che interesserà anche la sezione dedicata al wellness con sauna e bagno turco, ndr), mentre corsi e attività didattiche partirebbero nella prima settimana di ottobre».
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS