Posted on

Scoprire Pablo Picasso, l’autunno del Forte di Bard

Scoprire Pablo Picasso, l’autunno del Forte di Bard

Mercoledì 24 settembre incontro con il nipote del genio del '900, evento a corollario della mostra «Il colore inciso»

Olivier Widmaier Picasso (in foto), non è solo il nipote del grande artista del Novecento, ma è anche biografo e documentarista di Pablo Picasso. Figlio di Maya, Olivier sarà protagonista, insieme a Isabelle Maeght, amministratore delegato della Fondation Marguerite et Aimé Maeght di Saint-Paul-de-Vence, dell’incontro in programma mercoledì 24 settembre nel salone di palazzo regionale, alle 21, nell’ambito della mostra-evento dedicata al nonno, “Pablo Picasso. Il colore inciso” aperta al Forte di Bard fino al 26 ottobre 2014. Un’occasione per conoscere la storia personale, familiare e artistica di Picasso e per assistere alla proiezione di un estratto dell’ultimo film di Olivier Picasso, “Picasso. The legacy”, considerato dalla critica la più accurata testimonianza visiva sulla storia dell’artista. Alle riflessioni del regista biografo si aggiungerà la testimonianza di Isabelle Maeght, «nipote dei fondatori di una delle più importanti fondazioni private d’arte francese, culla di artisti che hanno segnato la storia dell’arte del ‘900 e con cui il Forte ha da tempo instaurato un rapporto di stretta collaborazione» spiega il presidente dell’Associazione Forte di Bard, Augusto Rollandin.
Un secondo appuntamento è poi in programma per sabato 11 ottobre alle 16, nella sala degli Archi Candidi del Forte con Markus Müller, massimo esperto picassiano a livello internazionale, direttore del Museo Picasso di Münster e curatore della mostra allestita a Bard.
L’ingresso ai due eventi è libero, fino a esaurimento posti.
(re.vdanews.it)

Condividi

LAST NEWS
Progetto Prosol Giovani: il gran finale ad Aosta è con lo psichiatra e sociologo Paolo Crepet

Progetto Prosol Giovani: il gran finale ad Aosta è con lo psichiatra e sociologo Paolo Crepet


Dal 6 al 9 ottobre tre appuntamenti dedicati ai giovani, due al teatro Splendor e la terza alllo...

Posted by on