Posted on

Auto contro moto a Chambave, nessun pirata della strada

I carabinieri hanno fatto chiarezza sull'incidente del 2 settembre grazie alle verifiche e ai video di sorveglianza

I carabinieri hanno fatto chiarezza sull'incidente del 2 settembre grazie alle verifiche e ai video di sorveglianza

Nessuna auto in fuga, nessun pirata della strada.
I carabinieri del nucleo operativo di Saint-Vincent hanno fatto chiarezza sull’incidente del 2 settembre in cui, sulla strada statale 26 a Chambave, era rimasto coinvolto un motociclista.
Inizialmente si pensava che l’automobilista che si era scontrato con la moto di un trentatreenne di Gressan si fosse dato alla fuga, ma a conclusione di una serie di accertamenti e verifiche e tramite la visione dei sistemi di videosorveglianza della zona, i carabinieri hanno appurato che l’automobilista, una donna del posto, alla guida di una Polo VolksWagen, non era scappata ma aveva cercato un posto per invertire la marcia e accertarsi delle condizioni del motociclista.
Il centauro, a terra e ferito, non aveva capito che la signora che si era fermata era quella coinvolta nell’incidente. Sia lui che i testimoni avevano visto proseguire l’auto e pensavano si fosse data alla fuga, mentre la signora cercava un punto idoneo per fare inversione e tornare sul luogo dell’incidente. L’errore è nato anche dal fatto che sia il centauro, sia i testimoni, pensavano che l’auto fosse una Golf, mentre in realtà era una Polo. I filmati delle telecamere hanno confermato tutta la dinamica e scagionato la signora dall’accusa di omissione di soccorso.
(re.vdanews.it)

Condividi

LAST NEWS