Posted on

Artigiani: oltre 600 posti persi negli ultimi cinque anni

Artigiani: oltre 600 posti persi negli ultimi cinque anni

Il grido di allarme di Cna Valle d'Aosta: «Un artigiano che chiude non smette di mangiare»

Se il mondo artigianato in Italia ha raggiunto livelli insostenibili, con oltre 500 mila posti di lavoro bruciati nell’ultimo quinquennio, la situazione in Valle d’Aosta non è di certo più rosea. Dal 2008 a oggi il numero di aziende iscritte è passato da circa 4.400 a poco più di 3.800, con un decremento del 12% delle nuove iscrizioni.
«Già il 2013 è stato un anno difficilissimo, ma il 2014 rischia di chiudere ancora peggio» dicono i referenti di Cna Valle d’Aosta.
Una situazione che si sta facendo «pericolosa» perché, sottolineano da Cna: «Un artigiano che chiude, non smette di mangiare».
Il servizio completo sul numero di lunedì 29 settembre di Gazzetta Matin
(e.d.)

Condividi

LAST NEWS