Posted on

Ciclismo, il Giro d’Italia torna ai piedi del Cervino

Ciclismo, il Giro d’Italia torna ai piedi del Cervino

Il 29 maggio 2015 arrivo a Cervinia e il 30 partenza da Saint-Vincent alla volta di Sestrière

Il Giro d’Italia torna in Valle d’Aosta. Il 29 maggio 2015 la Carovana Rosa arriverà a Cervinia da Gravellona Toce e ripartirà da Saint-Vincent il giorno dopo. La gara ciclistica più importante d’Italia fa nuovamente tappa ai piedi del Gran Becca a distanza di due anni per celebrare i 150 anni della
conquista del Cervino.
Il tracciato del 98° Giro è stato svelato oggi a Milano (partenza da San Remo il 9 maggio, 21 tappe con 7 arrivi in salita, uno sconfinamento in Svizzera, una cronometro a squadre e una individuale, due giorni di riposo, il tutto per un totale di 3418 km ).
L’arrivo di tappa a Cervinia, la terz’ultima, potrebbe essere tra quelle che decideranno la corsa, così come – e soprattutto – quella successiva, la Saint-Vincent – Sestrière (con la Cima Coppi ai 2178 metri del Colle delle Finestre), che precederà il traguardo finale di Milano, sede dell’Expo, fissato per il 31 maggio.
Durante la corsa sarà ricordato con delle iniziative Alfredo Martini, lo storico ct azzurro recentemente scomparso.
Il Giro d’Italia è già arrivato ai piedi del Cervino tre volte. Nel 1960 vinse Addo Kazianka, mentre nel 1997 la tappa fu decisiva per la classifica finale, com Ivan Gotti che grazie alla vittoria sulle rampe valdostane strappò la maglia rosa a Pavel Tonkov e conquistò la corsa. Due anni fa la vittoria andò a Andrey Amador.
A Saint-Vincent il Giro fece tappa invece per l’ultima volta nel 1992, ma la cittadina termale ospitò la manifestazione in altre 27 occasioni, tra arrivi di tappa e partenze.
I comuni di Saint-Vincent e Valtournenche, insieme all’assessorato regionale al Turismo stanno predisponendo una serie di manifestazioni collaterali all’evento.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS