Posted on

Courmayeur Noir in Festival, a Jeffery Deaver il premio “Raymond Chandler Award”

Courmayeur Noir in Festival, a Jeffery Deaver il premio “Raymond Chandler Award”

L'autore de "Il Collezionista di ossa" domani esce in Italia (Editore Rizzoli) con il suo ultimo lavoro "L'ombra del collezionista"

Il Courmayeur Noir in Festival rende omaggio a Jeffery Deaver (foto). Il sessantaquattrenne scrittore statunitense, del quale domani Rizzoli pubblica il suo ultimo romanzo, “L’ombra del collezionista” (che riporta in azione la fantastica coppia formata dall’investigatore tetraplegico Lincoln Rhyme e dalla sua compagna, l’agente speciale Amelia Sachs), riceverà nel corso del Festival del Noir (9-14 dicembre) mercoledì 10 dicembre al Palanoir della cittadina ai piedi del Monte Bianco il “Raymond Chandler Award”, per poi incontrare il pubblico e gli appassionati nella mattinata di giovedì 11.
«Da anni siamo legati a questo straordinario autore – confida Marina Fabbri, direttrice insieme a Giorgio Gosetti della rassegna -, e pur avendo seguito con passione tutti i suoi grandi personaggi creati dalla sua penna, siamo specialmente felici di premiarlo nell’anno in cui ritrova il suo detective più amato dal pubblico, quel “collezionista di ossa” che gli ha dato fama mondiale nel 1999, con cui ha vinto il Premio Nero Wolfe ed è stato scoperto dal cinema grazie al film omonimo di Philip Noyce, interpretato da Denzel Washington e Angelina Jolie, presentato in anteprima proprio al nostro festival».
Il Raymond Chandler Award, istituito da Irene Bignardi nel 1996 grazie alla collaborazione con il Raymond Chandler Estate, è stato assegnato in questi anni alle massime personalità della letteratura di genere, tra cui P.D. James, John le Carré, John Grisham, Elmore Leonard, Scott Turow, Michael Connelly, Andrea Camilleri, Petros Markaris, e molti altri fino a Henning Mankell, premiato nel 2013.
Jeffery Deaver ha vinto tre volte l’Ellery Queen Award, ha ricevuto sei nomination all’Edgar Award ed è stato pubblicato in 150 paesi e tradotto in 25 lingue; è considerato come uno dei più grandi innovatori del genere noir.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS