Posted on

Violenza sulle donne, 97 casi in pronto soccorso dall’inizio dell’anno

Violenza sulle donne, 97 casi in pronto soccorso dall’inizio dell’anno

Per combattere violenze, emarginazione e soprusi dal 21 al 25 novembre la rassegna Spargimenti di senso: teatro, musica e laboratori

A oggi sono 97 le donne che nel 2014 sono finite al pronto soccorso per avere subito violenza. Un numero del tutto in linea, purtroppo, con il trend degli ultimi anni che, in Valle d’Aosta, registra circa 120 casi all’anno.
«Per l’80% sono italiane anche se ultimamente si è registrato un aumento delle donne provenienti dall’Est» dice Daniela Tarello, direttore amministrativo dell’azienda Usl Valle d’Aosta che da alcuni anni fa parte della rete del 25 novembre, la Giornata mondiale contro la violenza alle donne, occupandosi di prevenzione e cura.
Alla giornata, cogliendo l’occasione per insistere ancora una volta sulla prevenzione, la Valle d’Aosta parteciperà con la quattro giorni “Spargimenti di senso” che prevede appuntamenti culturali e dibattiti messi a punto grazie alla preziosa collaborazione tra enti pubblici e associazioni private.
Si comincerà venerdì 21 novembre alle 18 al Criptoportico forense di Aosta con l’apertura della campagna di sensibilizzazione contro la violenza 2014, a seguire, alle 18.30 (con replica alle 21), spettacolo teatrale “Parole e sassi” del Collettivo progetto Antigone, diretto da Letizia Quintavalla con Barbara Caviglia. Lo spettacolo va prenotato al 3483976575 tutti i giorni dalle 8 alle 13.
Sabato 22 novembre alle 11.40, all’auditorium delle scuole medie di Villeneuve, Antonietta Centoducati porterà il suo spettacolo “Se non ami, ti uccido” rivolto ai ragazzi di seconda e terza media. Alle 17 al Csv prova aperta della prima Biblioteca vivente a cura dell’associazione Dora Donne in Valle d’Aosta.
Lunedì 24 novembre alle 17, nel salone ducale del municipio di Aosta sarà presentato il nuovo bando del concorso letterario, fotografico e per illustrazioni Donne in Opera dal tema “Il futuro che è in me. Pensieri, testimonianze e narrazioni sulle speranze di cambiamento delle donne e per le donne”. A seguire letture musicate dal vivo a cura delle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Savt e Uil.
Si inserisce nel filone della Giornata mondiale contro la violenza alle donne anche il film in programmazione nella Saison culturelle, “Gigolò per caso” di John Turturro, che sarà proiettato lunedì 24 alle 18 e 22 e martedì 25 alle 16 e alle 20.
Martedì 25 novembre alle 10 alla Cittadella dei Giovani di Aosta spettacolo teatrale “Contro canto”, a cura della cooperativa sociale Leone Rosso, rivolto ai ragazzi del triennio del liceo sociale Maria Adelaide e dell’Itpr Corrado Gex di Aosta. Sempre alla Cittadella, dalle 16 alle 18 è in programma il laboratorio multimediale sugli stereotipi di genere con accompagnamento di letture teatrali “Cose da femmine, cose da maschi” e a seguire “E vissero per sempre (in)felici e (s)contente…”, tavola rotonda su comunicazione, stereotipi di genere e effetti dei condizionamenti socioculturali sul corpo e la salute delle donne. La giornata si concluderà, ad Aosta, sempre alla Cittadella, con il concerto “Alma Rosé”, promosso dall’associazione culturale musicale Mont Rose.
L’ultimo appuntamento si terrà a Gressoney-Saint-Jean, alla Sport Haus, con la proiezione del film “Racconti di Stoccolma” di Anders Nilsson, sempre martedì 25 alle 20.30.
(e.d.)

Condividi

LAST NEWS