Posted on

Rissa tra i fumi dell’alcool a Saint-Vincent: quattro persone denunciate

Rissa, lesioni, favoreggiamento e porto abusivo di strumenti atti a offendere (un martello). I carabinieri del nucleo radiomobile di Saint-Vincent-Châtillon hanno denunciato quattro persone, dopo essere intervenuti – chiamati dal titolare di un bar di Saint-Vincent – a sedare una rissa. I quattro erano tutti ubriachi; la rissa è iniziata in un bar tra una donna marocchina di 30 anni, H.S. e un sessantenne valdostano, R.T., 60enne che dopo aver discusso sono passati alle mani. Quando agli animi sembravano essersi calmati, la donna si è picchiata con A.P., 40enne fidanzata di T.R. La donna marocchina ha avuto la peggio e ha telefonato al fidanzato per chiedere aiuto mentre i R.T. e A.P. lasciavano il bar. Il fidanzato di H.S. è arrivato insieme a un amico marocchino armato di martello e hanno cominciato a setacciare le vie di Saint-Vincent alla ricerca dei due, individuandoli in un bar. Sono entrati e hanno iniziato a picchiarsi, fino all’arrivo dei carabinieri allertati dal proprietario del bar; sentendo le sirene, si sono dati alla fuga, ma sono stati comunque individuati. Le due donne sono state trasportate al Pronto Soccorso del Parini; H.S. ha riportato una frattura allo sterno con prognosi di 40 giorni mentre sono state giudicate guaribili in tre giorni le ferite superficiali riportate da A.P.
Sul fatto, proseguono le indagini dei carabinieri; pare che la rissa, oltre che dai livelli fuori controllo di alcool, sia stata scatenata da motivi di natura sentimentale, forse apprezzamenti non graditi.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS