Posted on

Fiera di Sant’Orso, più di 100 mila visitatori nella prima giornata

Fiera di Sant’Orso, più di 100 mila visitatori nella prima giornata

La "conquista del Cervino" di Giangiuseppe Barmasse spicca alla Porta Praetoria

Oltre centomila transiti (per l’esattezza 102 mila alle ore 17) sono stati registrati nella prima giornata della 1015a Fiera di Sant’Orso di Aosta.
“Siamo soddisfatti dei dati – dichiara l’assessore regionale alle Attività produttive Pierluigi Marquis – non solo per quanto riguarda l’affluenza ma anche per le sensazioni positive che abbiamo riscontrato tra gli artigiani in riferimento alle vendite e al grande interesse da parte dei visitatori. Grande soddisfazione inoltre per il livello dell’offerta artigianale proposta dagli oltre mille espositori. Tra i dati positivi, vi è anche il tutto esaurito per il fine settimana nella città di Aosta e nella cintura. Per una valutazione complessiva aspettiamo comunque la serata di domani. Essendo di sabato la seconda giornata, siamo fiduciosi che sarà una fiera dai grandi numeri”.
Grandi numeri che partono dal record di iscritti (1.183), alcuni dei quali assenti dell’ultimo momento, forse causa la neve caduta nella nottata di giovedì. Neve che è stata rimossa all’alba e che così non ha creato particcolari problemi.
A spiccare tra le tante sculture di pregio ‘I 150 anni della conqista del Cervino’ di Giangiuseppe Barmasse attorno alla quale alle Porte Pretoriane si radunano capannelli di persone. Altri 87 artigiani professionisti presentano le proprie produzioni nell’Atelier in piazza Chanoux, mentre 66 aziende partecipano al padiglione enogastronomico in piazza Plouves. La Fiera questa sera sarà animata dalla Veillà, tradizionale festa a base di musica e danze. Festa che proseguirà nelle cantine e nei locali del centro di Aosta che faranno una no stop fino al mattino.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS