Posted on

Aosta: Comunione e Liberazione celebra il suo 60º compleanno

Aosta: Comunione e Liberazione celebra il suo 60º compleanno

Questa sera, martedì 24 febbraio, alle 20.45 messa in Cattedrale; si ricorda anche il decimo anniversario dalla morte di don Giussani, fondatore di CL

Questa sera, martedì 24 febbraio, in Cattedrale, sarà celebrata la messa per il X anniversario dalla morte di don Luigi Giusanni e per il 60º anniversario dalla nascita di Comunione e Liberazione. Concelebreranno don Luigi Maquignaz, rettore del priorato di Saint-Pierre e ‘fondatore’ di CL in Valle, don Ugo Reggiani, parroco di Introd, Rhêmes Saint Georges, Valsavarenche e Villeneuve e don Flavio Riva, cappellano Militare.
La messa sarà officiata secondo l’intenzione «nel X anniversario della nascita al Cielo di don Giussani chiediamo al Signore la grazia di vivere fino in fondo l’invito di Papa Francesco a ‘preservare la freschezza del carisma, rinnovando sempre il primo amore, sulla strada, sempre in movimento, aperti alle sorprese di Dio» – ricordando che sabato 7 marzo, Papa Francesco ha concesso un’udienza a CL proprio in memoria di don Giussani e dello speciale compleanno del movimento.
In Valle, sono circa 170 tra adulti, unirvesitari, ragazzi delle scuole che ogni settimana frequentano un momento di catechesi alla parrocchia di Saint-Martin de Corleans – commenta il responsabile laico della Fraternità di CL in Valle, Massimo Mirabello. Molte persone, negli anni, hanno conosciuto il movimento attraverso gli incontri organizzati dal Centro Culturale Commod; ma anche attraverso realtà della Chiesa e del volontariato laico come la Colletta Alimentare e la Giornata di Raccolta del farmaco».
Don Luigi Maquignaz (per tanti anni parrocco a Saint-Martin e oggi rettore del priorato di Saint-Pierre) accolse l’idea di far nascere CL anche in Valle. Ricorda il senatore Antonio Fosson, fondatore, insieme al deputato Rudi Marguerettaz del Movimento CL in Valle: fummo gli indegni iniziatori di Comunione e Liberazione nella nostra regione – commenta l’assessore alla Sanità Antonio Fosson – che io e Rudi (il deputato, ndr) conobbimo negli anni degli studi universitari. Il nostro impegno è stato quello di riportare nel luogo in cui siamo nati e nel quale vivevamo e viviamo, l’incontro importante, direi fondamentale con il pensiero di don Giussani».
Nella foto, il senatore Tonino Fosson con don Luigi Maquignaz.
(cinzia timpano)

Condividi

LAST NEWS