Pubblicato il

Attacco terroristico a Tunisi, sulla nave ‘Costa Fascinosa’ anche 24 valdostani

Attacco terroristico a Tunisi, sulla nave ‘Costa Fascinosa’ anche 24 valdostani

E' ufficiale: nessuno e' rimasto coinvolto nel blitz al Museo del Bardo che ha provocato almeno 22 morti, anche italiani; il racconto-choc di una coppia aostana: «C'era il panico negli occhi di coloro che sono scampati ai terroristi»

Ora e’ ufficiale: stanno tutti bene i 24 valdostani a bordo della nave ‘Costa Fascinosa’ della Costa Crociere ormeggiata al porto di Tunisi, dove è giunta alle 8 di questa mattina dopo essere salpata ieri sera dal porto di Palermo con 3161 passeggeri, che secondo quanto appreso sono stati immediatamente richiamati a bordo a seguito della sospensione di tutte le attività ed escursioni previste a terra durante la giornata. Impegnati in una crociera nel Mar Mediterraneo prenotata attraverso l’agenzia Valair di Aosta, i 24 valdostani hanno regolarmente consumato la cena nella sala ristorante della nave.
«A seguito del controllo della lista dei passeggeri reimbarcati sulla nave a seguito delle escursioni a terra, controllo effettuato di concerto con l’Unita’ di crisi della Farnesina, nessuno dei turisti valdostani e’ rimasto coinvolto nei fatti di oggi a Tunisi, sono tutti in salvo sulla nave», recita l’ultimo aggiornamento del tour operator Valair di Aosta.
Una Tunisi oggi – mercoledì – insanguinata nel primo pomeriggio dall’attacco terroristico al Museo del Bardo della capitale, accanto al Parlamento, che avrebbe provocato almeno 22 morti, tra i quali 17 turisti, tre italiani, alcuni dei quali sarebbero deceduti durante l’irruzione delle teste di cuoio tunisine all’interno della struttura, al centro dell’azione terroristica sulla quale aleggia ora l’ombra dell’Isis.
Tra i valdostani che hanno vissuto attimi di autentico terrore, anche la coppia aostana composta da Cristina Bernardi, infermiera, e il marito Domenico Brunello, entrambi classe 1965, che all’ultimo momento – per una coincidenza fortuita legata a una banale indisposizione – questa mattina hanno deciso di non scendere dalla nave da crociera. «All’improvviso abbiamo visto tutti rientrare di corsa a bordo, c’era il panico tra quelli che sono riusciti a scampare ai terroristi», hanno riferito a un amico.
La partenza della nave da Tunisi, prevista da programma alle 20, è stata posticipata a domani mattina, anche perché – secondo le ultime sommarie informazioni apprese – il management e il care team di Costa Crociere, partiti da Genova, hanno gia’ raggiunto la nave a Tunisi al fine di rimanere in contatto con le autorità locali e con gli ospiti a bordo. Le autorità di sicurezza tunisine, nel frattempo, hanno predisposto misure eccezionali nell’area portuale per garantire la sicurezza delle navi da crociera ormeggiate (oltre alla ‘Costa Fascinosa’ c’è anche la ‘MSC Splendida’), dei passeggeri e dei rispettivi equipaggi.
(pa.ba.)

Condividi

ULTIME NEWS
GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA

GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA


LUNEDÌ 20 SETTEMBRE AOSTA - La cittadella dei giovani invita, alle 20.30, alla proiezione di La...

Pubblicato da il