Posted on

Viticoltura: Maison Anselmet dedica un vino al capofamiglia Renato

Viticoltura: Maison Anselmet dedica un vino al capofamiglia Renato

Si chiama 'Semel Pater semper pater' ed è un Pinot Noir, frutto di una vigna impiantata oltre 25 anni fa proprio da Renato Anselmet

‘Semel pater” semper pater’. Nasce il nuovo Pinot Noir di Maison Anselmet ispirato e dedicato al capofamiglia, a Renato Anselmet. ‘Ho voluto dedicarlo a mio papà che mi è stato vicino sempre vicino – dice Giorgio. Il nome del vino significa che una volta diventato papà lo si è per tutta la vita. Giorgio guida ormai da molti anni con mano salda l’azienda della sua famiglia anche grazie anche alla moglie Bruna che più che donna del vino si definisce ‘donna della vigna’; con loro anche i figli che per carattere e vocazione hanno scelto rami diversi dell’azienda di cui occuparsi, Henri, Arline e Stephanie. A vegliare su di loro ovviamente Renato che ha tenuto per sé un aspetto aziendale che ama molto e che gli riesce bene, quello delle pubbliche relazioni. Questo Pinot è il frutto di una vigna impiantata proprio da Renato nel 1989 a Saint Pierre. Un vino, una storia, una famiglia, tantissima passione.
Nella foto, a sinistra Giorgio Anselmet con il padre Renato e una bottiglia di ‘Semel pater, semper pater’, presentato questa mattina nella cantina di Maison Anselmet a Villeneve.
(simonetta padalino)

Condividi

LAST NEWS