Pubblicato il

Monte Bianco: alpinista muore sotto gli occhi del compagno di cordata

Monte Bianco: alpinista muore sotto gli occhi del compagno di cordata

Sulla Nord dell'Aiguille du Midi, sul versante francese. Aveva 29 anni.

Un’altra tragedia ieri, domenica, sul versante francese del Monte Bianco. Un alpinista italiano di 29 anni è morto dopo essere precipitato per un centinaio di metri dalla parete Nord dell’Aiguille di Midi, lungo lo Sperone Frendo, a circa 3.000 metri di altezza. Saliva verso la vetta con un compagno, il quale ha dato l’allarme. I soccorritori arrivati sul posto in elicottero non hanno potuto che constatare il decesso. Sull’accaduto indaga la gendarmeria di Chamonix.
La sua parete nord dell’Aiguille du Midi (3.777 metri), è una delle più imponenti del massiccio del Monte Bianco. Molte sono le linee naturali che hanno guidato gli apritori di vie: grandi speroni, profondi canali e luccicanti colate di ghiaccio. Solo con la testimonianza del compagno del giovane precipato si potrà capire cosa è successo.
(redazione newsvda)

Condividi

ULTIME NEWS