Posted on

Furti: ladri sulla collina aostana, è caccia all’uomo

Furti: ladri sulla collina aostana, è caccia all’uomo

La notte scorsa segnalate tentate effrazioni a Excenex, con i malviventi - sinti molto probabilmente provenienti da campi nomadi del Piemonte - scappati attraverso i boschi; in campo diverse pattuglie delle forze dell'ordine

E’ stata caccia all’uomo, la scorsa notte a Excenex, sulla collina di Aosta, dopo che alcuni malviventi sono stati visti tentare alcune effrazioni in abitazioni della frazione.
I ladri, da quanto appreso organizzati in almeno due batterie distinte, sono riusciti a fuggire attraverso i boschi.
Stanno battendo la zona Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza e Corpo forestale, al fine – tra le altre cose – di poter eventualmente intercettare le automobili (almeno due) che dalle prime informazioni apparterrebbero a sinti provenienti molto probabilmente da campi nomadi del Piemonte.
Dalle prime denunce presentate, sembra siano state più le tentate effrazioni che i furti effettivamente messi a segno, con la valle del Gran San Bernardo – dall’ultima settimana di agosto a oggi – presa letteralmente d’assalto dai soliti ignoti, che oltre alla stessa frazione sulla collina di Aosta, nelle scorse settimane avevano già compiuto blitz furtivi a Buthier di Gignod, St-Oyen, Allein, Doues e Roisan.
Le forze dell’ordine prevedono di intensificare i controlli.
In foto la finestra attraverso la quale i malviventi entrarono in una casa di Buthier, a Gignod, il 27 agosto scorso, dopo aver sradicato un’anta e smontato l’inferriata. Anche in quel caso i ladri – due uomini, «uno alto e magro, l’altro più tarchiato» – furono notati fuggire nel bosco.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS