Posted on

Montagna: alpinisti recuperati illesi su Monte Bianco e Cervino

Montagna: alpinisti recuperati illesi su Monte Bianco e Cervino

Si tratta di un polacco e di due italiani: il primo è stato salvato nella caduta in un canalone dal suo zaino, i secondi sono stati portati in salvo poco dopo la mezzanotte nella zona della Testa del Leone

E’ terminata poco dopo mezzanotte, nella zona della Testa del Leone, a circa 3.600 metri di quota, l’operazione di recupero di due alpinisti italiani da parte delle guide del Soccorso alpino valdostano e della Guardia di Finanza di Cervinia.
I due scalatori, in buone condizioni di salute, si erano persi lungo la via normale del Cervino.
Sempre nella giornata di ieri, martedì 8 dicembre, un alpinista polacco è stato recuperato illeso in mattinata da due guide del Soccorso alpino valdostano sotto la vetta del Monte Bianco dopo aver rischiato davvero grosso.
L’uomo, che stava salendo lungo la via normale, a un certo punto è precipitato in un canalone per una ventina di metri, salvandosi grazie al suo zaino, incastratosi tra alcune rocce che ne hanno di fatto arrestato la caduta. E’ stato lo stesso polacco a lanciare l’allarme: le guide sono state trasportate in elicottero alla capanna Vallot, a 4.362 metri di quota, e da lì sono partite a piedi per raggiungere lo scalatore, che una volta recuperato, è stato riaccompagnato a valle.
Nella foto, in basso a sinistra la Testa del Leone.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS