Posted on

Ambiente: Levissima invita a riciclare a 2000 metri

Ambiente: Levissima invita a riciclare a 2000 metri

Campagna di sensibilizzazione al riciclo del PET anche sulle piste da sci e in particolare nella Val d'Ayas

Educare i cittadini al valore del PET e all’importanza del suo riciclo, anche sulle piste da sci. Con questo obiettivo Levissima ha lanciato la campagna ‘Levissima snow recycling, io faccio la differenza’ nei comprensori sciistici di Lombardia, Valle d’Aosta e Piemonte, invitando sciatori e amanti della montagna a ‘fare la differenza’ con un gesto concreto a favore dell’ambiente.
La campagna
Con la collaborazione delle tre società che si occupano dell’igiene urbana (Quendoz per la nostra regione, Acsel per la Val di Susa e Secam per Valtellina e provincia di Sondrio) e con il patrocinio dei comuni (chez-nous, il comune di Ayas), sono stati posizionati centinaia di contenitori personalizzati che invitano a gettare lì le bottigliette di plastica, in modo da trasformare in risorsa il PET riciclato.
Riciclabile al 100%, leggero, infrangibile e igienico, il PET è il materiale ideale per preservare le caratteristiche dell’acqua minerale, garantendo standard qualitativi molto alti. Correttamente riciclato, si trasforma in ben altro, così come spiegano le grafiche dei bidoni e le locandine di Levissima snow recycling; 20 bottiglie ad esempio danno vita a una coperta di pile, con 27 si può ottenere un maglione.
«Come Gruppo Sanpellegrino crediamo fortemente nell’importanza del riciclo e diamo valore al PET lungo tutto il suo ciclo di vita – ha commentato Stefano Marini, Business Unit Direttor del Gruppo – questa campagna è pensata nel solco di un costante lavoro di sensibilizzazione dei cittadini al corretto riciclo della plastica, anche se si trovano a duemila metri d’altezza».
Nella foto, una delle grafiche che spiegano cosa è possibile fare con la plastica riciclata.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS