Posted on

Ambiente: in Valle censiti due branchi di lupi

Ambiente: in Valle censiti due branchi di lupi

I dati comunicati in aula dall'assessore all'Agricoltura

Sono due i branchi di lupi censiti in Valle d’Aosta: uno si muove tra Champorher e il vallone di Clavalité e l’altro tra Saint-Bathélemy e l’alta valle di Gressoney. A fare il punto in Consiglio Valle l’assessore all’Agricoltura Renzo Testolin sollecitato da un’interrogazione del consigliere dell’Uvp Alessandro Nogara. Gli attacchi dei lupi hanno predato 29 capi di bestiame. «Non si ravvisano problemi di sicurezza perché il lupo ha un carattere schivo e evita contati con l’uomo. L’amministrazione regionale – ha spiegato Testolin – ha indennizzato gli allevatori e intende incentivate misure di prevenzione agli attacchi. Il lupo è un valore aggiunto per la biodiversità».
La replica
Ha ribattuto Nogara: «l’Uvp non vuole l’eradicazione della popolazione di lupi che vive nella nostra Valle ma la sua presenza è un grosso problema per gli allevatori di capre e pecore e pure manzi. Tanti allevatori hanno deciso di non intraprendere l’allevamento di ovicaprini. Per i danni agli allevamenti ci sono 500 euro in bilancio: è una cifra ridicola, prendete in giro gli allevatori».
(da.ch.)

Condividi

LAST NEWS