Posted on

Sanità: no a smantellamento servizi agli anziani

La denuncia delle minoranze consiliari dopo l'ipotesi di esternalizzazione gestione microcomunità

La denuncia delle minoranze consiliari dopo l'ipotesi di esternalizzazione gestione microcomunità

La costituzione di una società mista pubblico/privato che gestisca il servizio agli anziani nelle 20 microcomunità valdostane in futuro è tra le ipotsi emerse nel tavolo tecnico che è stato aperto ieri tra la Presidenza della Regione, l’assessorato alle politiche sociali e le organizzazioni sindacali. In Valle d’Aosta sono circa 550 gli anziani ospiti nelle microcomunità, dove lavorano oltre 700 persone.
Immediata la reazione delle minoranze consiliari Uvp, Alpe e M5S che lamentano il mancato coinvolgimento e richiedono la «convocazione urgente della quinta Commissione consiliare permanente». Denunciano: «Dopo gli asili nido, la ferrovia Aosta-Pré-Saint-Didier e il Tor, ora la Giunta di Augusto Rollandin passa allo smantellamento dei servizi agli anziani. Questa volta il vaso è colmo».
(d.c.)

Condividi

LAST NEWS