Posted on

Verde agricolo, Alpe chiede esonero pagamento interessi

Verde agricolo, Alpe chiede esonero pagamento interessi

In merito all'anticipazione delle banche con garanzia Finaosta

«Chiediamo che gli agricoltori siano esonerati dal pagamento di qualsiasi tasso d’interesse». Così Alpe in merito alla vicenda dei ritardi dei rimborsi agli agricoltori dei contributi del verde agricolo, per i quali la Regione ha aperto un tavolo di confronto con le banche per l’anticipazione – con garanzia Finaosta fino al 90% – a tassi agevolati con una forchetta presumbibile tra lo 0,5 e l’,15%. «Come noto, Area Vda, l’Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura, istituita dalla Regione nel 2007, non è mai stata riconosciuta come organismo pagatore e, pertanto, non ha ottenuto l’autonomia di erogare i contributi previsti in favore del settore agricolo (ex verde agricolo) – spiega Alpe in una nota -. Mentre in altre regioni la liquidazione dell’annualità 2015 è già avvenuta, in Valle d’Aosta non vi sono certezze sui tempi con i quali gli agricoltori valdostani potranno beneficiare dei contributi previsti dal PSR 2014-2020. Domani, mercoledì 11, se ne discuterà in Consiglio regionale. Alpe con una domanda a risposta immediata chiede l’esonero. (re.newsvda.it)

 

Condividi

LAST NEWS