Posted on

Brignone e Pellegrino testimonial pro animali domestici

Brignone e Pellegrino testimonial pro animali domestici

I campioni dello sci sostengono la campagna di responsabilità sociale per la lotta al randagismo insieme a Simba, il cucciolo del poliziotto di Nus

Sono i campioni dello sci Federica Brignone e Federico Pellegrino i testimonial della campagna di responsabilità sociale ‘Mi Fido di te’, promossa dal Celva, con i 74 comuni della nostra regione, l’azienda Usl, l’assessorato alla Santià ma anche l’Avapa e l’Ordine dei medici veterinari che intende coinvolgere la cittadinanza – in particolare i proprietari degli animali d’affezione – nell’adozione di comportamenti adeguati, nel rispetto degli altri individui, ma anche della proprietà privata e collettiva e dello stresso animale.  Attraverso una campagna di comunicazione, il Celva intende informare la cittadinanza rispetto agli obblighi derivanti dal possesso di cani e gatti, ad esempio l’iscrizione all’anagrafe canina, la microchippatura, le regole di comportamento, la gestione della colonia felina ma anche comunicare ai cittadini gli impegni assunti dagli enti locali, come ad esempio i piani di controllo dei cani liberi e di sterilizzazione delle colonie feline.  «Per la prima volta, questi due grandi campioni prestano il loro volto a una campagna di responsabilità sociale – ha detto il presidente del Celva Franco Manes – e lo fanno gratuitamente; hanno accettato di fare squadra con il sistema degli enti locali per sensibilizzare i valdostani su un tema che ci vede attenti e impegnati sul territorio».  Il responsabile politico del progetto Jean Barocco ha sottolineato «la responsabilità dei sindaci per la cattura dei cani vaganti e ha illustrato la nuova convenzione stipulata con 72 comuni (mancano Verrès e Valsavarenche) per circa 50 mila euro, perchè la cattura e custodia dei cani vaganti sia affidata al canile-gattile regionale.  Secondo quanto riferito dall’assessore alla Sanità Laurent Viérin e dalla presidente dell’Avapa Laura Verdura, ogni anno al canile-gattile entrano circa 300 cani e un centinaio di gatti. 180 sono i cani stanziali per i quali l’adozione risulta molto difficile.  Nella foto, i testimonial con Simba, il cucciolo di Federico Pellegrino.  Nella foto qui sotto, da sinistra, l’assessore alla Sanità Laurent Viérin, il presidente del Celva Franco Manes, il responsabile politico del Celva Jean Barocco e il presidente dell’Avapa Laura Verdura.  (re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS