Posted on

Veterinari: Federico Molino nuovo delegato Enpav

Veterinari: Federico Molino nuovo delegato Enpav

Rappresenterà la Valle all'assembea nazionale. Succede a Loris Filippini

Il dottor Federico Molino è il nuovo delegato valdostano all’Assemblea Nazionale dell’E.N.P.A.V. per il quinquennio 2017-2022; subentra a Loris Filippini,delegato valdostano uscente e non più ricandidabile, avendo maturato i requisiti per il godimento della pensione.

L’E.N.P.A.V. (Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza dei Veterinari) è la cassa Prevido­assistenziale degli oltre 32.000 Medici Veterinari Italiani.

All’elezione del nuovo delegato ha votato il 50% degli oltre 100 medici Veterinari valdostani iscritti all’Ente, esclusi i pensionati; le consultazioni elettorali si sono svolte, nella la sede dell’Ordine, venerdì 17 febbraio.

Chi è il delegato valdostano

Quarantasette anni, attualmente occupato presso lo Sportello SPIN2 (servizio associato fra laCamera valdostana delle imprese e delle professioni e Unioncamere Piemonte) Federico Molino ha ricoperto la carica di vice-presidente (gennaio 2003-dicembre 2005) e successivamente quella di presidente (gennaio 2006-dicembre 2014) dell’Ordine dei Medici Veterinari della Valled’Aosta.

Dal gennaio 2006 al dicembre 2011 è stato membro del Consiglio di amministrazione dell’Associazione regionale dei Professionisti e Artisti della Valle d’Aosta (associazione che riunisce quattro Ordini professionali valdostani). Nel novembre 2013 ha contribuito a fondare la Federazione Interregionale degli Ordini deiMedici Veterinari del Piemonte e Valle d’Aosta e ne è stato membro del Consiglio dDirettivo fino a dicembre 2014.

Nel quinquennio 2011-2016 ha fatto parte del Comitato di indirizzo della Fondazione O.N.A.O.S.I. (Opera Nazionale Assistenza Orfani sanitari Italiani), eletto da oltre 400 sanitari italiani in rappresentanza dei Veterinari, Farmacisti ed Odontoiatri contribuenti volontari; durante la consiliatura ha partecipato alla Commissione comunicazione che si occupava delle strategie comunicative della Fondazione verso i suoi 170.000 contribuenti sanitari (farmacisti, medici chirurghi, odontoiatri e medici veterinari italiani) e i suoi 4.500 assistiti.

(re.newsvda.it)

In foto: il dottor Federico Molino

 

Condividi

LAST NEWS