Posted on

Mouv: riforma legge elettorale priorità entro giugno

Mouv: riforma legge elettorale priorità entro giugno

Il Movimento chiederà anche lo stop alla quotazione in borsa della Cva

Il consigliere regionale Elso Gerandin, annunciando una serie di incontri sul territorio e alcune giornate di riflessione, ha illustrato le priorità di Mouv in Consiglio Valle con in testa la riforma della legge elettorale «che deve concretizzarsi entro la fine di giugno; la proposta attuale è un testo base sul quale confrontarci tutti, maggioranza e minoranza, non è blindato»; lo stop «alla quotazione in borsa della Cva. Non siamo contro a priori ma vorremmo capire il perché dell’operazione»; il sostegno alle piccole e medie imprese «perché la Valle d’Aosta è in recessione»; la revisione dell’Isee, il potenziamento dei mutui prima casa e la revisione della legge 48 «per ridare dignità agli Enti locali». Ha parlato delle cinque crisi da affrontare Luciano Caveri (economica, istituzionale, politica, morale e identitaria) per arrivare «dopo gli incontri sul territorio a una sintesi nel mese di dicembre che segnerà anche la nostra posizione per gli appuntamenti elettorali del 2018» ha aggiunto Corrado Binel. In occasione della conferenza stampa è stato presentato Damien Charrance il neonominato coordinatore di Mouv che ha spiegato: «Resterò in carica tre mesi, la rotazione l’abbiamo decisa perché è giusto dare  voce a tutti e  valorizzare il lavoro collettivo». «Il movimento è stato creato da persone libere , non per forza legate alle dinamiche di Palzzo ma che può essere un collante nel marasma politico regionale» ha sottolineato il giovane di Cogne, classe 1991, laureato in scienze agrarie, appassionato di  apicoltura.(da.ch.)

Condividi

LAST NEWS