Posted by on

Volontariato: il premio regionale va alla San Vincenzo de Paoli

I riconoscimenti invece vanno a Aido, Aspert, Avis e Campus salute

Volontariato: il premio regionale va alla San Vincenzo de Paoli

L’ottava edizione del Premio regionale per il volontariato va alla Società di San Vincenzo de Paoli – Consiglio centrale di Aosta onlus per il progetto ‘Il laboratorio del cuore rivolto alle donne in difficoltà. A ritirare il premio da cinquemila euro la presidente Angela Maria Bauso nel corso della cerimonia di consegna in programma nel pomeriggio di oggi alla Fondazione Ollignan. Nell’introdurla il presidente del Consiglio Andrea Rosset, insieme ai partner del Csv e dei club di servizio Lions e Rotary Club della Valle d’Aosta ha ribadito che «il Premio ha l’obiettivo di fare del bene in maniera semplice e concreta a un mondo prezioso e sempre più performante quale è quello del volontariato. E’ un’iziativa che si incardina nelle attività dell’Assemblea regionale che negli anni è cresciuta e speriamo continui a farlo grazie al coinvolgimento dei Services, valenti partner di questa edizione». Ha aggiunto il vicepresidente del Csv Emanuele Colliard: «E’ un riconoscimento concreto alle attività di volontariato che sono tante anche se i volontari lavorano in sordina». Il padrone di casa Gianfranco Trevisan, presidente della Fondazione Ollignan ha posto l’accento sul fatto che «in un mondo in cui l’individualismo è dilagante è bello vedere persone che trovano il tempo per aiutare la parte più debole della società, gli anziani, i disabili, i malati».

I riconoscimenti 

I quattro riconoscimenti, con in palio 4.000 euro ciascuno, sono andati all’Aido per il progetto ”L’infermiere nuovo protagonista del percorso di donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule in Valle d’Aosta”; all’Aspert per il progetto ”La formazione dei volontari per la diffusone del Football integrato”; all’Avis per il progetto interregionale con la francese Albertville ”Don de sang et don de vie”; all’Associazione Campus Salute onlus per il progetto ”Obesità infantile: progetto di prevenzione 3 S (scuola-sport-salute). (foto: i premiati con la giuria) (danila chenal)

Condividi

LAST NEWS
L’agosto di Etroubles si riaccende con Avant Tout Musique

L’agosto di Etroubles si riaccende con Avant Tout Musique


Il 10, 17 e 24 prosegue la kermesse musicale che si sta rivelando l'evento fiore all'occhiello...

Posted by on