Pubblicato il

Oggi si sfidano in piazza i progetti delle imprese scolastiche

Dal babysitteraggio, ad abiti con i leds fino agli smalti con pigmenti naturali

Dal babysitteraggio, ad abiti con i leds fino agli smalti con pigmenti naturali

Servizi di babysitteraggio, animazione e intrattenimento per bambini e adolescenti. Ma anche una spirolla, una grolla giocosa che si presta come oggetto per la promozione turistica o il decoro della casa. E ancora una linea di abbigliamento con Leds che permette una serie di giochi di luce. Ma anche un set cosmetico che contiene cinque smalti in uno, naturalmente con pigmenti di colore naturale e ancora sacchettini ecologici assorbi umidità e un pratico oggetto in legno che all’occorrenza diventa sottopentola o tagliere per i salumi.
Sono in estrema sintesi i progetti delle imprese scolastiche che oggi, lunedì 14 maggio, si sfideranno in piazza Chanoux per la finale regionale di ‘Impresa in azione 2011/2012’, l’esperienza formativa di imprenditorialità che vuole promuovere la creatività, la motivazione e il talento degli studenti e che nella nostra regione ha coinvolto circa 80 alunni di età compresa tra 16 e 19 anni di cinque classi (ITPR Gex Aosta, ISTCGP Panorama di Chatillon e ISITIP Verrès e Pont Saint Martin).
Impresa in azione è il programma didattico di Junior Achievement Italia, riconosciuto dalla Commissione Europea come migliore prassi di educazione imprenditoriale della scuola superiore; durante l’anno scolastico, la classe studia e realizza un progetto imprenditoriale completo, dall’idea di business, alla realizzazione e vendita del bene o servizio. Chez nous il progetto è realizzato da VdA Structure Pépinières d’Entreprises con la collaborazione del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria e il patrocinio comune capoluogo. Per le scuole l’iniziativa è gratuita, sostenuta dall’assessorato alle Attività Produttive e finanziata dal POR Competitività regionale 2007/2013.
(cinzia timpano)

Condividi

ULTIME NOTIZIE
X