Posted on

La procura rilascia il nulla osta per i funerali di Alessandro Pisano, il giovane che dopo un incidente d’auto si è buttato giù dal ponte di Avise

La procura rilascia il nulla osta per i funerali di Alessandro Pisano, il giovane che dopo un incidente d’auto si è buttato giù dal ponte di Avise

L'amico - Alek Jacquemod - che era con Alessandro Pisano: «Dopo lo schianto mi ha guardato terrorizzato, mi ha detto che mi voleva bene e poi si è gettato nel vuoto»

La procura di Aosta ha dato il nulla osta ai funerali di Alessandro Pisano, il ventottenne che ieri, domenica, dopo aver sbandato con la sua auto, distruggendola, nella galleria di Avise, si è buttato giù dal ponte. Nessuna indagine suppletiva, quindi nessun reato. La salma del ragazzo è stata ricomposta nella camera mortuaria dell’ospedale Parini di Aosta, dove si trova tutt’ora. I parenti della vittima, dalla Sardegna dove risiedono, stanno organizzando il trasporto della salma nell’isola.
«Grazie di tutto, ti voglio bene». Sono queste le ultime parole pronunciate da Alessandro Pisano al suo amico Alek Jacquemod, prima di salire sul cofano ormai distrutto della sua Seat Ibiza nera e gettarsi dal ponte. Una tragedia dettata dalla disperazione, figlia del disagio giovanile.
Dopo aver rinvenuto prima il cellulare sulla scarpata, poi le sue scarpe in acqua, per il recupero del corpo si sono dovute attendere le 15, con il Nucleo sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Milano che lo ha ritrovato lì dove si era inabissato otto ore prima, in fondo a una sacca d’acqua profonda circa sei metri.
Approfondimenti in merito alla tragedia sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 18 marzo 2013.
(patrick barmasse)

Condividi

LAST NEWS