Posted on

Apnea: voglia di estremo per Nicola Brischigiaro

Apnea: voglia di estremo per Nicola Brischigiaro

L'apneista annuncia nuove performances anche grazie a un propulsore i cui componenti derivano dall'industria aerospaziale

Un anno fa, aveva fatto parlare di sé, perchè – sfruttando il fenomeno dell’acqua alta – aveva attraversato una parte di piazza San Marco, a Venezia – in apnea. Nicola Brischigiaro continua la sua attività di istruttore di attività acquatiche pre e post natali, affiancando le attività in acqua dedicate alle persone con disabilità ma pensa all’apnea estrema.
«Sono in forma – spiega – la tecnologia avanza e io non vedo l’ora di riassaporare il gusto della sfida estrema».
Per i prossimi mesi, Brischigiaro annuncia nuove performance in apnea.
«Sto aspettando un nuovo propulsore i cui componenti derivano dall’industria aerospaziale – spiega Brischigiaro, sto programmando delle performance e non vedo l’ora di affrontare nuove prove in apnea».
Nicola Brischigiaro vanta 13 prestazione in apnea, tra record mondiali e performances di apnea estrema. Negli anni scorsi, è stato ideatore di una campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza in acqua 0-12 anni, che è stata riassunta in un cd distribuito alle neomamme della regione e non solo.
(c.t.)

Condividi

LAST NEWS