Posted on

Scialpinismo: alle 5 si alza il sipario sul Mezzalama numero 19

Scialpinismo: alle 5 si alza il sipario sul Mezzalama numero 19

Anticipata di mezz'ora la partenza per sfruttare al massimo la finestra meteo favorevole; Adriano Favre: «La neve degli ultimi giorni ha migliorato le condizioni del tracciato; per salire al Naso del Lyskamm abbiamo tracciato una via inedita»

Conto alla rovescia agli sgoccioli per il 19° Trofeo Mezzalama. Oggi il palazzetto dello sport di Valtournenche ha ospitato l’accreditamento delle trecento squadre e la riunione tecnica (foto) durante la quale l’organizzazione ha comunicato le informazioni più importanti. La “Maratona dei Ghiacciai” 2013 scatterà domani mattina alle 5, mezz’ora prima di quanto previsto dal programma originario. «Abbiamo deciso di anticipare la partenza di trenta minuti per avere maggiori margini di sicurezza sulla meteo – ha spiegato il direttore della corsa, Adriano Favre -. Le ultime previsioni annunciano che dalle prime ore del giorno la situazione andrà verso il miglioramento. Le nevicate degli scorsi giorni hanno migliorato le condizioni del tracciato rispetto ai primi sopralluoghi di qualche settimana fa. Il ghiaccio verde che caratterizzava buona parte del percorso è stato ricoperto da un manto di neve fresca che in alcuni settori arriva anche a un metro e mezzo. Verso Gressoney gli apporti sono maggiori rispetto alla zona del Colle del Breithorn. La situazione è buona, in queste ore abbiamo verificato e bonificato tutte le zone che presentavano delle criticità. Nella fascia che va da 3.000 a 4.000 metri gli apporti nevosi sono importanti, inoltre il vento ha lavorato formando alcune placche che proprio questa mattina abbiamo bonificato. Per quanto riguarda la salita al Naso del Lyskamm – ha concluso Favre – abbiamo trovato un’inedita via per raggiungere la vetta. Gli atleti saliranno con i ramponi direttamente dalla base del Naso, seguendo una linea che li porterà a pochi metri dalla cima. Il cambio d’assetto successivo sarà alla base del versante Est perchè è impossibile mettere gli sci prima. Questa nuova linea è in mezzo alla parete tra la via tradizionale del Naso e quella che hanno salito nel 2011».
Gli impianti di Cervinia saranno aperti gratuitamente dalle 4.30 sia per la salita che per la discesa a Plateau Rosà in modo da permettere agli appassionati di seguire le prime fasi della corsa e sostenere i novecento protagonisti di questa classica dello scialpinismo mondiale.
(d.p.)

Condividi

LAST NEWS
GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA

GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA


MARTEDÌ 18 GENNAIO AOSTA - Il cinéma de la Ville proietta, alle 16, 18.45 e 21.30, la pellicola...

Posted by on