Posted on

Riconoscimento europeo per l’iniziativa TataCard

Riconoscimento europeo per l’iniziativa TataCard

Il servizio di tata familiare con l'innovativa formula di contributo sarà presentato a Dublino il 17 giugno nell'ambito della Conferenza Europea dei Servizi Sociali

Il progetto TataCard, il servizio di tata familiare con l’innovativa formula di contributo ideata dalla Regione, è stato selezionato per partecipare alla Conferenza Europea dei Servizi Sociali, organizzata dall’European Social Network, in calendario lunedì 17 a Dublino. E’ la terza volta, dopo il microcredito nel 2011 e il progetto assistenti personali nel 2012, che la Regione partecipa da protagonista al più importante appuntamento tra Enti pubblici che si occupano di politiche sociali in Europa. Quest’anno, tra centinaia di proposte pervenute da tutti gli stati membri, sono state scelte 24 buone prassi, tre delle quali italiane: una proveniente dalla Regione Veneto, una dalla Provincia di Latina e quella valdostana.
La formula del servizio è stata considerata virtuosa dal comitato scientifico dell’organizzazione internazionale ESN perché risponde a un’esigenza di sempre maggiore flessibilità nelle misure di conciliazione, è decentrata su un territorio complesso come quello montano, impiega professionalità educative qualificate, competenti e nel contempo impegnate a garantire al bambino una continuità con la dimensione domestica, presenta un’attenzione personalizzata e un rapporto ecologico con l’ambiente. A questo si aggiunge l’adozione di nuove tecnologie che garantiscono efficienza e rapidità e semplificano i passaggi burocratici a vantaggio dei cittadini. (Foto: le tate di Pré-Saint-Didier in una delle giornate Porte aperte)

Condividi

LAST NEWS