Posted on

Frana Mont de La Saxe: gli evacuati possono rientrare a casa anche di notte

Frana Mont de La Saxe: gli evacuati possono rientrare a casa anche di notte

L'ordinanza che declassa il livello di allarme in pre allarme firmata questa mattina dal sindaco Derriard una volta acquisiti i dati che indicano una costante riduzione di avanzamento della massa di terra e detriti

Lento ritorno alla normalità – almeno si spera – per le circa cento persone evacuate il 19 maggio scorso da Entrèves e La Palud a causa del passaggio dal livello di pre allarme a quello di allarme nell’ambito del pericolo di scivolamento a valle della frana superficiale da 645.000 metri cubi del Mont de La Saxe.
Lento ritorno alla normalità, dicevamo. Questa mattina, infatti, il sindaco di Courmayeur, Fabrizia Derriard, acquisiti i dati che indicano una riduzione della velocità di avanzamento della massa franosa, ha firmato l’ordinanza che declassa il livello di allarme in pre allarme, consentendo così il rientro a casa degli evacuati non solo nelle ore diurne, bensì anche in quelle notturne. Consentito inoltre l’accesso alla Val Ferret 24 ore su 24, mentre rimangono chiusi i parcheggi adiacenti alla zona del possibile crollo. Il sistema di Protezione civile, in ogni caso, rimane pronto per un’eventuale seconda evacuazione da effettuarsi nell’arco di 4 ore tramite allertamento con sirena.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS