Posted on

Il tratto di Dora «maledetto» miete un’altra vittima: a Morgex recuperato privo di vita l’agente della Polstrada di Ovada, Paolo Repetto

L'uomo annegato dopo essere stato sbalzato in acqua dal gommone; nello stesso punto l'11 luglio scorso morì un canoista francese

L'uomo annegato dopo essere stato sbalzato in acqua dal gommone; nello stesso punto l'11 luglio scorso morì un canoista francese

Tragedia, quella avvenuta attorno alle 17.30 nel tratto di Dora Baltea posto a cavallo del confine comunale tra Pré-St-Didier e Morgex, in cui ha perso la vita Paolo Repetto, 47 anni, assistente della Polstrada di Ovada, in provincia di Alessandria.
L’uomo, che stava discendendo il fiume a bordo di un gommone con altre dieci persone, tra cui alcuni suoi colleghi, a un certo punto è stato sbalzato in acqua a causa del suo ribaltamento. Mentre le altre persone sono state recuperate illese, per Paolo Repetto non c’è stato nulla da fare: estratto dall’acqua privo di conoscenza, i sanitari del 118 hanno cercato di rianimarlo per un’ora intera, fino alle 18.30, quando ne è stato constatato il decesso.
Sulla dinamica dell’incidente stanno indagando i carabinieri; nello stesso tratto di Dora, diventato ormai «maledetto», l’11 luglio scorso morì un canoista francese a seguito del rovesciamento del suo kayak.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS