Posted on

Calcio: il VdA spera nel Puchoz già per la prima di campionato

Calcio: il VdA spera nel Puchoz già per la prima di campionato

Filippella fiducioso; Il mister Dossena: «Saremo una squadra in grado di vincere con tutti»; esordio ufficiale domenica 18 agosto in Coppa Italia con l'Asti

Sarà l’Asti nell’esordio di Coppa Italia, il 18 agosto al Comunale di St-Christophe, a tenere a battesimo il nuovo Vallée d’Aoste. «La Coppa ci interessa, come ci interessano anche le partitelle di fine allenamento» sorride mister Alexandro Dossena, nel corso della conferenza stampa di metà settimana. «E’ una squadra che punta a salvarsi in maniera tranquilla – spiega il presidente Filippo Filippella -, che ha in Lewandowski (ex Milazzo) il punto di forza. E se passiamo il turno, ci toccherà il Chieri degli ex (vedi alla voce Zichella, Sinato e Benedetto ndr.)».
In attesa di debuttare ufficialmente, i granata lavorano sul sintetico di Roisan, prima di spostarsi, da martedì prossimo, a St-Christophe per preparare l’appuntamento di Coppa e l’inizio del campionato, il cui fischio d’inizio è previsto per il 1° settembre. Per ora sono 16 i giocatori ufficialmente tesserati dai granata. «Il girone è quello che ci aspettavamo, con Bogliasco, Chieri, Santhià e Borgosesia nel novero delle favorite – continua Dossena -. Noi stiamo lavorando bene, la squadra ascolta, recepisce le direttive tecniche e inizia ad avere una propria identità. Puntiamo a salvarci il prima possibile, per poi eventualmente guardare in alto. Sono sicuro che saremo una squadra in grado di battere tutti, ma anche di perdere con tutti, dipenderà dalla testa dei miei giocatori. Come dimostrato con Novara e Varese, sappiamo entrare in campo senza guardare in faccia l’avversario, ci siamo dimostrati poco timorosi di fronte ad avversari di ben altro rango». «Stiamo davvero lavorando tanto e bene – spiega il preparatore atletico Fabio Di Bois -. E a parte Mazzei con un problemino all’adduttore, i ragazzi stanno tutti bene. Partenza sprint? No, puntiamo ad avere una buona condizione per tutta la stagione, anche se non mancheranno i cali fisiologici».
Il discorso si sposta poi sul tema stadio e qui è il presidente Filippo Filippella a prendere la scena: «La concessione del Puchoz dovrebbe essere in via di risoluzione – esclama Filippella -, anche se mancano ancora alcune documentazioni e l’approvazione della giunta comunale. Speriamo comunque di iniziare il campionato al Puchoz, e se l’esordio fosse fuori casa potremmo riuscire tranquillamente».
Intanto, sul fronte arrivi, il ds Christian Filippella ha ufficializzato le firme anche del centrocampista Vittorio Cammarosano, dell’esterno ’94 Luca Losi e Domenico Rega. Continuano ad allenarsi, in attesa di sviluppi, i valdostani Alessandro Pomat e Morris Pascale. Il sogno, comunque, rimane Andrea Gentile: «Aspettiamo e speriamo di riuscire a convincerlo – conclude Alexandro Dossena -. Ma è una scelta che deve prendere lui; noi vogliamo solo gente convinta e con tanta voglia di mettersi in gioco, altrimenti si corre solo il rischio di rovinare la squadra e il giocatore stesso».
(in foto il preparatore atletico Fabio Di Bois e il mister Alexandro Dossena)
(alessandro bianchet)

Condividi

LAST NEWS