Posted on

Femminicidio, soddisfazione dal coordinamento donne del Pd VdA e dalla presidente del Consiglio regionale per l’approvazione del decreto legge

Erika Guichardaz: «Utili gli inasprimenti delle pene previste per chi si macchia di tali odiosi reati»; Emily Rini: «Passo importante per contrastare la violenza di genere»

Erika Guichardaz: «Utili gli inasprimenti delle pene previste per chi si macchia di tali odiosi reati»; Emily Rini: «Passo importante per contrastare la violenza di genere»

Soddisfazione è stata espressa dal coordinamento donne del Partito democratico della Valle d’Aosta per l’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del decreto legge sulle misure contro la violenza sulle donne.
«Accogliamo con soddisfazione un decreto legge che mira a rendere più incisivi gli strumenti della repressione penale dei fenomeni di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale e di atti persecutori contro le donne – sottolinea Erika Guichardaz -. In particolare, riteniamo molto utili gli inasprimenti delle pene previste per chi si macchia di tali odiosi reati e soprattutto l’ampliamento del raggio d’azione e dell’efficacia delle denunce per stalking, che in molti casi preludono a successivi gravi atti di violenza contro le donne».
Sempre per Erika Guichardaz, riprendendo quanto spiegato dalla parlamentare del Pd, Susanna Cenni, «c’è un modello culturale da cambiare e da sradicare, ci sono stereotipi da rimuovere, e ancora molto da fare per la formazione, la scuola e per garantire maggiori strumenti per i centri antiviolenza».
Un plauso all’iniziativa parlamentare è giunta anche dal presidente del Consiglio regionale, Emily Rini, che ha commentato: «Bene l’approvazione del decreto legge sul femminicidio, è un passo importante per prevenire e contrastare la violenza di genere. Bisogna sempre tenere alta l’attenzione».
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS