Posted on

Cervino: Kilian Jornet Burgada demolisce il record di Bruno Brunod

Cervino: Kilian Jornet Burgada demolisce il record di Bruno Brunod

Il campione catalano migliora di 22' il primato che durava dal 1995; salito in 1h 56', è rientrato a Breuil-Cervinia in meno di un'ora

Fenomenale. Non ci sono altri aggettivi per descrivere l’ennesima impresa di caratura mondiale compiuta dallo skyrunner spagnolo Kilian Jornet Burgada, che nell’ambito di ‘Summits of my life’, progetto che lo porterà a scalare a tempo di record alcune delle montagne simbolo dell’alpinismo, questo pomeriggio ha letteralmente demolito il primato all time di salita e discesa del Cervino da Breuil-Cervinia, record che fino a oggi era sempre stato saldamente nelle mani (o per meglio dire nelle gambe) di Bruno Brunod, che nel 1995 fece registrare il riscontro cronometrico di 3h 14′.
Quest’oggi però Burgada ha saputo fare meglio: 2h 52′.
Dopo essere partito dalla chiesetta del Breuil alle ore 14.59 e avere raggiunto la vetta della Gran Becca posta a quota 4.478 metri alle ore 16.55, dopo un’ora 56’03” dal via datogli personalmente dal suo guru Marino Giacometti, crono di ben 16′ inferiore a quello siglato nel 1995 da un Brunod all’epoca nel pieno della sua maturazione agonistica, il campione catalano ha intrapreso l’autentica picchiata di rientro con la consapevolezza di avere dalla sua un margine da gestire assolutamente importante.
Brunod nel 1995 coprì la discesa in un’ora 2′, Kilian Jornet Burgada addirittura in 56′, abbattendo di fatto il muro dell’ora.
Semplicemente spaziale.
Nella foto l’arrivo trionfale di Kilian Jornet Burgada nel centro di Breuil-Cervinia alle ore 17.51.
(patrick barmasse)

Condividi

LAST NEWS