Posted on

Svaligiarono i videopoker, tre giovani patteggiano la pena

Tre patteggiamenti. Si è chiuso il processo a una banda di sei giovani aostani di origine romena responsabili di una serie di furti nelle macchinette videopoker e videolottery installate in due bar di Morgex e Pré Saint Didier. Eugen Ariton, 22 anni è stato conù
dannato a 10 mesi di carcere; Virginel Calin, 33 anni e Paul Istrate, 21 anni sono stati condannati a nove mesi e 10 giorni di reclusione. Gli altri tre giovani, Ionut Lupu, Alin Meran, Tachel Dragan avevano già patteggiato pene analoghe. Le indagini erano state condotte dai carabinieri che avevano individuato i responsabili dei furti anche grazie alle riprese degli impianti di videosorveglianza dei locali che avevano permesso di riconoscere capi d’abbigliamento e accessori indossati dai giovani, fermati per un controllo, sulla statale 26, mentre a bordo di due automobili, cercavano di dileguarsi.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS