Posted on

Confindustria: «indeboliti i timidi segnali di ripresa, le imprese valdostane hanno bisogno di politiche concrete e strutturate»

Confindustria: «indeboliti i timidi segnali di ripresa, le imprese valdostane hanno bisogno di politiche concrete e strutturate»

L'indagine previsionale del quarto trimestre dell'anno fotografa una situazione negativa

«I risultati dell’indagine del IV trimestre dell’anno non permettono di nutrire eccessive speranze sui tempi di avvio rapido della ripresa. Questo clima di incertezza e il permanere di condizioni difficili sul fronte della liquità e del credito contribuiscono a indebolire i timidi segnali di miglioramento e dilazionano la ripresa».
Il presidente di Confindustria Valle d’Aosta Monica Pirovano commenta così i risultati dell’indagine previsionale del IV trimestre 2013 che ha coinvolto un campione di imprese associate pari al 33,6%. Ne emerge una situazione ancora negative nella quale – complice anche la complessa e instabile ‘stagione’ politica – sembrano affievolirsi i già deboli segnali di inversione di tendenza fatti registrare nei trimestri precedenti.
Il carnet ordini peggiora rispetto al trimestre precedente; il 19,23% delle imprese ha ordini programmati solo per un mese; sale al 46,15 la percentuale di imprese che ha ordini sufficienti da uno a tre mesi. Si mantiene sostanzialmente invariato il grado di utilizzo degli impianti così come invariati sono i programmi di investimento che confermano il segno meno del III trimestre. Il 67,74% degli intervistati indica un ritardo negli incassi; sostanzialmente stabili i tempi di pagamento 88 giorni che diventano 95 per le pubbliche amministrazioni.
Cresce – fino quasi a triplicare – il numero delle aziende che ipotizza di ricorrere alla cassa integrazione, dall’8,57% del III trimestre si passa al 22,66% del IV trimestre dell’anno. Il 49% delle imprese intervistate prevede di non effettuare investimenti.
«L’imprenditoria valdostana, nel suo sforzo per uscire dalla recessione, ha bisogno di certezze, di politiche concrete e strutturate che diano un maggiore sostegno alla crescita, agli investimenti e ai consumi delle famiglie».
Nella foto, il presidente di Confindustria Valle d’Aosta Monica Pirovano
(c.t.)

Condividi

LAST NEWS
GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA

GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA


MARTEDÌ 18 GENNAIO AOSTA - Il cinéma de la Ville proietta, alle 16, 18.45 e 21.30, la pellicola...

Posted by on