Posted on

Noir in Festival, a Courmayeur si comincia con Atom Egoyan

Noir in Festival, a Courmayeur si comincia con Atom Egoyan

Devil's Knot, l'ultima opera del regista armeno aprirà la 23ª edizione del festival cinematografico; in anteprima il video de L'Orage A Loreley

Dieci film in concorso, tre nella selezione ufficiale, cinque eventi speciali, con la maratona dedicata a Lo Hobbit di Peter Jackson, tre proiezioni speciali e una retrospettiva di dieci film sul cinema catalano.
Poi gli incontri letterari, la premiazione del Raymond Chandler Award, il primo concorso fotografico, l’anteprima del nuovo videoclip de L’Orage e gli incontri con i protagonisti.
Tutto questo e molto altro al 23° Noir in Festival, che animerà Courmayeur dal 10 al 15 dicembre 2013.
Sarà l’ultima fatica del regista armeno-canadese Atom Egoyan, “Devil’s Knot”, tra i dieci film in concorso, ad aprire la kermesse cinematografica.
Ampio spazio alla Scandinavia, a partire dal Premio Chandler 2013 assegnato alo scrittore svedese Henning Mankell, ai film di Mikkel Nørgaard (The Keeper of lost causes), Søren Kragh-Jakobsen (The hour of the lynx), Agneta Fagerström-Olsson (The troubled man, ovvero l’ultima indagine dell’ispettore Wallander, l’investigatore più amato dai lettori di tutta Europa).
Attesa per i grandi autori a partire da Ridley Scott che porta a Courmayeur, fuori concorso, Tne counselor – Il procuratore con un cast di attori stellari (Michale Fassbender, Penelope Cruz, Cameron Diaz, Javer Bardem, Brad Pitt e Bruno Ganz), Denis Villeneuve con Enemy (con Jake Gyllenhaal), Richard Shepard (Dom Hemingway con Jude Law) e Johnnie To (Blind Detective con Andy Lau).
Non mancheranno gli appuntamenti fantasy con la maratona di giovedì 12 dicembre per festeggiare il ritorno de Lo Hobbit di Peter Jackson (già autore della trilogia su Il Signore degli Anelli), l’anteprima italiana di Piovono Polpette 2, Il Castello magico e Pipì, Pupù, Rosmarina e il flauto magico di Enzo D’Alò.
La retrospettiva sarà dedicata al cinema catalano con un omaggio al regista Josep Maria Forn, mentre tra gli eventi speciali da segnalare l’anteprima del nuovo videoclip della band valdostana L’Orage. Il giovane regista di Courmayeur, Davide Borettaz, ha messo in immagini la musica e le parole di A Loreley, un vero e proprio “corto” sul tema della suspence, un omaggio al cinema noir e un’appassionata dichiarazione d’amore per la bellezza di Courmayeur e della Val Veny.
Il programma completo del festival, presentato oggi a Roma, è disponibile sul sito www.noirfest.com.
(erika david)

Condividi

LAST NEWS