Pubblicato il

Bcc: il bilancio chiude con un +7% sul budget programmatico 2013

Bcc: il bilancio chiude con un +7% sul budget programmatico 2013

Il risultato lordo di gestione supera i 4 milioni di euro, l'utile netto è di 1,8 milioni; il bilancio sarà portato nell'assemblea dei soci il 30 maggio

Nonostante il perdurare della crisi economica la Bcc Valdostana chiude il bilancio 2013 con un +7% su quanto previsto dal budget programmatico che si traduce in un risultato lordo di gestione superiore ai 4 milioni di euro e a un utile netto di 1,8 milioni.
Il presidente Marco Linty ha sottolineato come il risultato positivo abbia contribuito al rafforzamento patrimoniale netto (+8% con 50,1 milioni). Sono cresciuti anche i soci del 9% (8.447 in tutto) e la raccolta diretta (+10%), mentre diminuiscono i costi (-3,2%) nonostante i progetti sviluppati nel corso dell’anno.
Il direttore generale Maurizio Barnabé evidenzia inoltre che «il risultato netto d’esercizio è stato influenzato dalle rettifiche di valore lorde sui crediti deteriorati che ammontano a 3,1 milioni contro 1,8 milioni nel 2012 – si legge in una nota – (la percentuale delle sofferenze sui crediti lordi si attesta al 3,25% contro l’8,4% a livello nazionale) e dalle imposte». Barnabé esprime ancora «piena soddisfazione sull’incremento delle masse che ha visto la crescita della raccolta diretta a 597 milioni (+10%) e un sostanziale mantenimento degli impiaghi a 467 milioni (-0,8%) confermando quindi l’impegno della banca sul territorio in netta controtendenza rispetto al mercato italiano»
In foto il direttore generale Maurizio Barnabé e il presidente Marco Linty
(re.vdanews.it)

Condividi

ULTIME NEWS