Pubblicato il

Grand Paradis: al via il piano di esternalizzazione delle micro

A comunicarlo mercoledi alle OO.SS. e' stata la Comunita' montana; interessate saranno le strutture di Arvier e Cogne; "l'alternativa era chiuderle", fa sapere il presidente Domaine

A comunicarlo mercoledi alle OO.SS. e' stata la Comunita' montana; interessate saranno le strutture di Arvier e Cogne; "l'alternativa era chiuderle", fa sapere il presidente Domaine

La Comunita’ montana Grand Paradis ha deciso: la chiusura delle microcomunita’ di Arvier e Cogne, come disposto dal piano regionale di riorganizzazione del settore socio-assistenziale, verra’ scongiurata attraverso l’esternalizzazione della loro gestione.
A comunicarlo mercoledi alle organizzazioni sindacali e’ stato direttamente il presidente della Comunita’ montana, Bruno Domaine, che spiega: “O la chiusura, o l’esternalizzazione, e noi alla fine abbiamo scelto la seconda opzione, cosi da poter mantenere sul territorio sia la dotazione di posti letto per anziani sia la tenuta occupazionale”.
Interpellata in merito, Carmela Macheda della Fp-Cgil afferma: “Mercoledi ci e’ stata effettivamente comunicata questa intenzione, aspettiamo di vedere tutta una serie di documentazione prima di assumere una posizione e convocare l’assemblea dei lavoratori”.
Maggiori dettagli sul numero di Gazzetta Matin in edicola sabato 19 aprile 2014.
(pa.ba.)

Condividi

ULTIME NEWS