Posted on

Festa della Polizia: in calo i furti in abitazione, ma aumentano le estorsioni

Festa della Polizia: in calo i furti in abitazione, ma aumentano le estorsioni

I dati relativi all'attività del 2013 resi noti dal Questore di Aosta, Maurizio Celia, in occasione delle celebrazioni per il 162° anniversario di fondazione della Polizia di Stato; sensibile 'segno più' per i provvedimenti di sorveglianza speciale

«Una sostanziale diminuzione del numero di delitti», scesi dai 4.871 del 2012 ai 4.488 del 2013, con particolare riferimento ai furti in abitazione, passati dai 472 del 2012 ai 325 dell’anno scorso, anche se «sono aumentate le estorsioni (dalle 14 del 2012 alle 23 del 2013), dato comunque non necessariamente legato a fatti perpetrati dalla criminalità organizzata», ci ha tenuto subito a precisare il Questore di Aosta, Maurizio Celia (FOTO), padrone di casa – questa mattina alla Cittadella dei Giovani – delle celebrazioni per il 162° anniversario di fondazione della Polizia di Stato.
In un simile contesto, in cui il Questore ha anche anticipato alcune delle linee guida che andranno a riorganizzare le strutture della Polizia in Valle d’Aosta, secondo un piano di riorganizzazione nazionale, i provvedimenti di sorveglianza speciale attivati dalla Divisione anticrimine sono stati 18, ben 16 in più rispetto al 2012.
«Provvedimenti emessi nei confronti di persone molto pericolose dal punto di vista sociale», ha confermato il Questore.
In diminuzione gli ammonimenti per stalking (passati da 15 a 8), mentre sono aumentate le certificazioni antimafia rilasciate (da 2.515 a 3.231), «dato molto importante perché questo tipo di certificazioni fornisce garanzie di sicurezza e possesso di requisiti da parte delle aziende che partecipano agli appalti», spiega Celia.
In merito alle espulsioni, queste sono rimaste sostanzialmente invariate (183 nel 2012 e 187 nel 2013), mentre a livello complessivo arrestati e denunciati sono stati nell’ordine 71 e 361 nel 2012, e 52 e 414 nel 2013.
«L’anno scorso sono diminuiti gli arresti in virtù delle nuove normative che, salvo casi specifici, tendono a prediligere misure alternative al carcere – precisa il Questore -. per contro, ma questa è una diretta conseguenza, sono quindi aumentate le denunce in stato di libertà di coloro che si sono resi autori di reati».
In conclusione, le persone sottoposte a controllo sono state 17.193 nel 2012 e 17.349 nel 2013, così come i veicoli controllati sono stati 6.907 nel 2012 e 6.877 nel 2013.
I PREMIATI 2014
ENCOMIO: Ispettore capo Maurizio Pisano (Questura).
LODE: Assistente capo Riccardo Leo Gallina (Questura), Assistente capo Fabrizio Levada (Questura), Assistente Roberto Binario (Polizia stradale), Commissario capo Nicola Donadio (Questura), Ispettore capo Gino Tosetti (Questura), Sovrintendente Massimo Denarier (Questura), Agente Silvestro Catania (Questura), Ispettore capo Marco Santi (Sezione Polizia Giudiziaria), Assistente capo Raffaele Avallone (Questura), Assistente capo Marco Elfieri (Questura), Assistente capo Claudio Trevisan (Questura), Agente scelto Danilo Masuzzo (Questura), Sovrintendente Paolo Giacomini (Questura), Assistente Maurizio Montaldo (Questura), Assistente Paolo Adriani (Questura), Sovrintendente Maurizio Gay (Questura), Agente Giulio Martino (Questura), Assistente capo Mario Carnevaletti (Questura), Assistente capo Carlo Casteller (Questura), Assistente capo Alessandro Schianta (Questura), Agente scelto Vincenzo Russo (Questura) e Agente Giulio Martino (Questura).
Sono stati altresì conferiti dal Questore per attività di servizio 28 compiacimenti e 25 premi in denaro.
(patrick barmasse)

Condividi

LAST NEWS
Ritrovare subito il sorriso, come? Scopri gli impianti fissi a carico immediato: 16 luglio OPEN DAY ad Aosta

Ritrovare subito il sorriso, come? Scopri gli impianti fissi a carico immediato: 16 luglio OPEN DAY ad Aosta


Scopri allo Studio Odontoiatrico del Sorriso di Aosta come recuperare in poche ore la totale...

Posted by on