Posted on

Bella, bionda e… nuda: invia le fotografie a un amico, ma con whatsapp le vedono in migliaia

Protagonista una ragazza diciannovenne figlia di un politico valdostano, che si sarebbe rivolta alla Polizia postale e delle comunicazioni di Aosta per valutare eventualmente la possibilità di denunciare chi ha diffuso le foto

Protagonista una ragazza diciannovenne figlia di un politico valdostano, che si sarebbe rivolta alla Polizia postale e delle comunicazioni di Aosta per valutare eventualmente la possibilità di denunciare chi ha diffuso le foto

Bella, bionda e… sicuramente un po’ ingenua o comunque imprudente. Una brutta esperienza, anzi bruttissima, quella che sta vivendo in questo periodo la ragazza che abbiamo deciso di chiamare Jessica, quasi diciannovenne, figlia di un politico valdostano, che circa un mese fa avrebbe inviato tramite cellulare tre sue foto nude a un amico ventenne, Marco (anche il suo è un nome di fantasia).
Nulla di così scandaloso, o meglio nessun possibile risvolto di tipo penale, se non fosse che le fotografie – tre scatti di nudo integrale – nell’arco delle ultime due settimane, sono state inviate a migliaia di telefoni cellulari, prevalentemente tramite WhatsApp.
La ragazza si è quindi presentata negli uffici della Polizia postale e delle comunicazioni di Aosta per sporgere denuncia, anche se al momento nessuno sa se l’abbia realmente presentata.
Dettagli sul numero di Gazzetta Matin in edicola lunedì 12 maggio 2014.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS