Posted on

Spesa, a maggio ancora rincari su ristorazione e alimentari

Spesa, a maggio ancora rincari su ristorazione e alimentari

L'indice Nic dei prezzi segna una variazione generale del -0,1% rispetto ad aprile, calano comunicazioni e abbigliamento, invariate le spese per la salute e i vizi

Un lieve calo generale dello 0,1%, è quello che l’indice Nic del prezzo al consumo per la collettività ha registrato per maggio rispetto al mese di aprile 2014; la variazione nei confronti del maggio 2013 è invece in positivo dello 0,7%.
Aumentano ancora i servizi ricettivi e di ristorazione, i prodotti alimentari e le bevande analcoliche (+0,4%), mentre diminuiscono le spese relative alle comunicazioni, all’abbigliamento e ai trasporti (-0,5), agli spettacoli e alla cultura (-0,4), le spese per la casa (acqua, energia elettrica, gas -0,3), ai mobili e ai servizi per la casa (-0,1).
Invariati, infine, i prezzi per i vizi (alcol e tabacchi), istruzione, servizi sanitari e salute.
Rispetto al mese di maggio 2013 le variazioni maggiori si registrano per i servizi ricettivi e di ristorazione (+2,1%) e per le comunicazioni (-9,4%).
(re.vdanews.it)

Condividi

LAST NEWS