Posted on

Attacco via web: sul sito del Comune di Sarre si comprano borse e gioielli

Attacco via web: sul sito del Comune di Sarre si comprano borse e gioielli

Dal pomeriggio - accedendo al portale istituzionale tramite Google - si viene reindirizzati su un sito di acquisti on line; il vice sindaco Nelly Celesia: «Abbiamo subito un attacco, speriamo di porvi rimedio quanto prima»

Volete comprare qualcosa on line? Da questo pomeriggio basta digitare sul motore di ricerca Google la parola «Sarre».
E’ la novità non certo piacevole (almeno per l’amministrazione comunale) emersa poco fa nell’ambito della gestione del portale istituzionale del Comune di Sarre, in cui per qualche minuto ha campeggiato anche un inquietante teschio di colore nero.
All’indirizzo internet www.comune.sarre.ao.it (passando attraverso Google), anziché comparire la homepage del portale web pubblico, si viene infatti reindirizzati sul sito di acquisti on line www.outlet-hermes.com.
«Sono rimasta in municipio fino a poco fa e funzionava tutto – ha commentato il vice sindaco del Comune di Sarre, Nelly Celesia, contattata telefonicamente attorno alle 17.30 -. Detto questo, confermo che il nostro portale web, così come qualche altro portale istituzionale della Comunità montana Grand Paradis, ha subito un attacco. A questo punto speriamo di porvi rimedio quanto prima».
A confermare la problematica è anche il presidente della Comunità montana Grand Paradis, Bruno Domaine: «Effettivamente fino a ieri (giovedì, ndr) anche il portale istituzionale della Comunità montana aveva dei problemi di visualizzazione. Nella giornata odierna fortunatamente i tecnici Inva che gestiscono la piattaforma Partout sono riusciti a porvi rimedio, evidentemente sul sito web di Sarre ci sono ancora dei problemi».
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS