Posted on

Turismo, la stagione invernale si chiude con un +3,9% di vacanzieri

Turismo, la stagione invernale si chiude con un +3,9% di vacanzieri

Gli stranieri superano gli italiani sia per arrivi che per presenze. Il comprensorio del Monte Cervino il più gettonato

La stagione invernale valdostana si è chiusa con il segno più rispetto all’anno scorso. In aumento sia le presenze (1.225.269, di cui 700.196 straniri9), che gli arrivi (344.970, di cui 142.757 stranieri). Nel 2013 furono 1.179.493 le presenze (di cui 660.433 stranieri) e 324.026 arrivi (di cui 129.610 stranieri).
Complice una Pasqua “alta”, aprile fa registrare rispetto allo stesso mese dell’anno scorso un incremento complessivo di arrivi del 40%, mentre per quanto riguarda le presenze l’aumento è stato del 37%. Sono arrivati in Valle 35.200 italiani (+30%) e 24.661 stranieri (+57%). Le presenze di italiani sono state 76.306 (+31%), mentre quelle di stranieri sono state 95.698 (+43%). Il dato di aprile 2014 è migliore anche di quelli del 2012.
In quanto a presenze, ad aprile Breuil-Cervinia ha fatto la parte del leone con un 26%, seguita da Courmayeur (12%) e Aosta (8%).
Sempre ad aprile, il comprensorio del Monte Cervino è stato quello più gettonato (27%), seguito da Monte Bianco (26%), Monte Rosa (18%) e Aosta e dintorni (13%).
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS