Posted on

Sanità: bilancio in rosso per la clinica di St-Pierre, a rischio permanenza in Valle

Sanità: bilancio in rosso per la clinica di St-Pierre, a rischio permanenza in Valle

Lo ha comunicato l'assessore alla Sanità Antonio Fosson rispondendo alla consigliera Carmela Fontana

«La clinica riabilitativa di Saint-Pierre ha chiuso il bilancio del 2013 con un passivo notevole con il rischio che la struttura non continui a operare in Valle d’Aosta». E’ quanto ha annunciato l’assessore alla sanità Antonio Fosson rispondendo in Consiglio Valle a un’interrogazione della consigliera Carmela Fontana (Pd-Sinistra VdA) circa eventuali problematiche legate ai servizi e ai trasporti.
Ha proseguito Fosson: «L’accordo con i gestori della clinica riabilitativa di Saint-Pierre prevede un tavolo di verifica dalla quale non emergono criticità né abbiamo notizie di lamentele in merito alla ridotta efficacia dei serviz»i. In servizio a Saint-Pierre ci sono 24 infermieri 17 operatori socio sanitari e 14 tecnici di riabilitazione. La clinica – per quel ce concerne i trasporti – è servita da 16 corse giornaliere e dal servizio Allôbus. Fosson mette le mani avanti: «Abbiamo due strutture riabilitative – a Saint-Pierre e ad Antey-St-André -, dovremo prendere decisioni per la razionalizzazione»
(da.ch.)

Condividi

LAST NEWS