Posted on

Billia, accordo ponte per il contratto integrativo

Billia, accordo ponte per il contratto integrativo

L'intesa raggiunta tra Casino de la Vallée e Rsu sarà valido fino al 31 dicembre 2014

«Un primo passo verso il rilancio e la competitività che l’Unità produttiva servizi alberghieri dovrà ricoprire nel settore della ricezione alberghiera e nei servizi alla clientela del Casinò». Commenta così Tommaso Auci, segretario territoriale Ugl, l’accordo di conciliazione siglato ieri tra il Casinò de la Vallée Spa, l’Upsa, la Rsu e Ugl terziario che permette di sopperire all’accordo integrativo scaduto il 31 dicembre 2013.
L’intesa sottoscritta prevede l’erogazione di 230 mila “una tantum” «da distribuire tra tutti i lavoratori aventi diritto – si legge in una nota dell’Ugl – e che hanno prodotto effetti positivi agli incrementi della struttura alberghiera». L’accorso ponte è immediatamente attivo e sarà valido fino al 31 dicembre 2014, quando entrerà in vigore il nuovo integrativo aziendale per gli anni a venire e che sarà discusso entro il 30 novembre 2014.
«L’Rsu e l’Ugl terziario nel sottoscrivere l’accordo – conclude la nota – sono consapevoli di aver raggiunto un primo obiettivo efficace per i lavoratori, ma anche per l’azienda, fondato su una consolidata cultura di relazioni industriali responsabili, basata sul dialogo e sul confronto aperto e continuativo, sulla ricerca di elementi partecipativi e costruttivi riconducibili essenzialmente alla produttività del sistema lavoro che rappresenta un elemento fondamentale per la competitività dell’azienda alberghiera e del Casinò».
(e.d.)

Condividi

LAST NEWS