Posted on

Fisco e previdenza, incontro pubblico per una piattaforma unitaria

Fisco e previdenza, incontro pubblico per una piattaforma unitaria

Mercoledì 23 luglio alla Grand Place di Pollein le Oo.Ss. presenteranno il documento, da integrare con eventuali emendamenti, che sarà poi presentato al governo

Fisco e previdenza sono i due grandi temi sui quali le organizzazioni sindacali hanno intenzione di richiamare all’ordine il governo con una piattaforma unitaria rivendicativa «per ripristinare l’equità del sistema affrontando con un urgenza i temi proposti».
Temi che riguardano la tutela dei giovani penalizzati sempre più «da precariato e lavoro discontinuo con il rischio di maturare la pensione oltre i 70 anni» ha detto Domenico Falcomatà (Cgil), dei pensionati sui quali, insieme ai lavoratori dipendenti, grava l’eccessiva pressione fiscale, e degli esodati.
Per quanto riguarda il tema della previdenza i sindacati chiederanno adeguatezza delle pensioni, tutela di giovani ed esodati, accesso flessibile al pensionamento, previdenza complementare, rivalutazione delle pensioni, riforma della governance degli enti previdenziali e assicurativi saranno i punti cardine della piattaforma in tema di previdenza.
Sul fisco i sindacati concentreranno l’attenzione sulla riduzione della pressione fiscale per lavoratori e pensionati e riduzione strutturale dell’evasione fiscale.
«Si tratta di un documento aperto, emendabile con tutte le priorità che emergeranno durante le assemblee sul territorio – hanno sottolineato Falcomatà, Riccardo Monzeglio (Cisl), Alessia Demé (Savt) e Cosimo Mangiardi (Uil) illustrando l’iniziativa – e che sarà presentato nell’incontro pubblico di mercoledì 23 luglio dalle 9 alle 13 alla Grand Place di Pollein. L’appuntamento coinvolgerà i quadri delegati dei luoghi di lavoro e un esponente nazionale delle confederazioni».
«Siamo al settimo anno della crisi e ancora non riusciamo a vedere uno spiraglio. Fisco e previdenza sono i due punti sui quali siamo rimasti maggiormente indietro rispetto al resto d’Europa – riassume Monzeglio – e sono i punti fondamentali sui quali le organizzazioni sindacali hanno trovato unità di intenti per una piattaforma comune».
In foto da sinistra Riccardo Monzeglio, Alessia Demé, Domenico Falcomatà e Cosimo Mangiardi
(erika david)

Condividi

LAST NEWS