Posted on

Tragedia in montagna: scarica di sassi uccide un alpinista

Tragedia in montagna: scarica di sassi uccide un alpinista

La vittima è Francesco D'Alberti, 45 anni, istruttore del Cai, diretto in cordata verso Punta Giordani, nel massiccio del Monte Rosa; tre feriti in Val Ferret per una caduta su un nevaio

Una scarica di sassi ha travolto e ucciso ieri, domenica 27 luglio, un alpinista di Varese che, in cordata insieme a a due altre persone, si trovava lunga la salita verso Punta Giordani, sulla Cresta del Soldato, sul versante piemontese del massiccio del Monte Rosa. La vittima è Francesco D’Alberti, 45 anni, istruttore del Cai di Brebbia, in provincia di Varese. L’incidente è avvenuto in tarda mattinata, a circa 3600 metri di quota. Secondo le ricostruzioni, l’istruttore, che chiudeva il gruppo, è stato raggiunto in pieno da una pietra ed è precipitato nel vuoto sul versante Valsesiano, pare morendo sul colpo. D’Alberti lascia la moglie e un figlio. I soccorsi sono stati allertati immediatamente dai compagni di cordata; l’elicottero del Soccorso Alpino valdostano non ha potuto portarsi in zona immediatamente, a causa di una nebbia fitta. Quando la nebbia ha concesso una schiarita, le operazioni di ricerca sono state condotte sul versante Valsesiano con l’elisoccorso di Borgomanero, che ha trasportato in quota gli uomini del Soccorso alpino Alagna e della Finanza di Riva Valdobbia, che hanno individuato la vittima dopo alcuni sorvoli.
E’ stata una domenica di tragedie in montagna; la prima prima giornata di sole dopo una settimana di pioggia e meteo avversa è coincisa con la morte di altre due persone; un uomo di 64 anni, residente nel Principato di Monaco ha perso la vita sulla Punta del Villano, tra la Val Susa e la Val Chisone, scivolando e battendo la testa contro una pietraia. Inutile il tempestivo arrivo dei sanitari del 118 che non hanno potuto che constatare il decesso dell’uomo. Anche il Molise piange una vittima; si tratta di un giovane studente di 24 anni, Marco Berardo, colpito e ucciso da un fulmine durante un’arrampicata sportiva, alla falesia di Colle dell’Orso, in provincia di Isernia.
In Val Ferret, in prossimità dei laghi delle Lore, tre alpinisti hanno riportato serie fratture scivolando su un nevaio; è stato necessario l’intervento dell’elicottero del Soccorso Alpino Valdostano, in una domenica di super lavoro.
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS